Devil 40

Luca Caruso (../) | Inzerillo Albeggiani (index.php?option=com_content view=article id=60:inzerillo-a-albeggiani catid=50 Itemid=90) Committente: ACOM S.R.L. (http://www.acom-yacht.eu/) Ocean racer progettato per avere le migliori performance in regata garantendo comfort e sicurezza in crociera.  


Read More...

G Skiff

Luca Caruso (../) Committente: UNIPA (http://architettura.unipa.it/)   Skiff progettato e costruito per rappresentare l'Università degli Studi di Palermo alle regate di Mille e una vela per l'Università.  


Read More...

La Bestia

Luca Caruso (index.php?option=com_content&view=frontpage&Itemid=70) Committente: Privati Barca a vela radiocomandata progettata per privati con l'obiettivo di infrangere il record di percorrenza sulle 24h per una barca a vela radiocomandata.


Read More...
012

Design è progetto

  • PDF
AddThis Social Bookmark Button

Design è progetto, questa la prima definizione di design erogata dal Corso di laurea in Disegno Industriale della Facoltà di Architettura di Palermo.

Da qualche tempo il termine design è oltremodo inflazionato, generando una confusione tale da far ritenere che siano designer anche gli artigiani dei capelli.

"Oggi nel mondo ci sono più sedie che culi", questa una delle prime affermazioni di Ettore Sottsass, citando Munari, in una conferenza tenuta a Palermo nel 2002; la frase proseguiva con "pertanto bisognerebbe mettersi a progettare nuovi Culi piuttosto che altre sedie". Il monito al non progettare cose superflue ha parecchio indirizzato il mio cammino.

Intendo il progetto come attività scientifica globale che segue il prodotto (che sia tangibile o grafico/comunicativo) in tutti i suoi aspetti, prevedendone ogni passo fino alla sua dismissione. I "bug" di progetto si manifestano quando al prodotto accadono degli imprevisti; gli imprevisti non sono mai progettati altrimenti sarebbero stati previsti.

Il mondo è superaffollato di oggetti più o meno utili, moltitudini di spremiagrumi che non spremono, sedie scomode, lampadine che non illuminano, barche che non navigano; pertanto, per coscienza morale voglio evitare di aggregarmi all'esercito degli estetisti del prodotto, un oggetto deve per prima cosa funzionare, se supera il primo livello può permettersi di essere gradevole ai sensi. Esistono una serie di progetti che devono permettersi il "lusso di non funzionare" o quantomeno non ancora, sono progetti visionari e con forte contenuto innovativo.

L'ambito nel quale, per passione, dedico la maggior parte dei miei sforzi è quello nautico; il mio indirizzo è quello di progettare imbarcazioni altamente performanti, non per il gusto della performance fine a se stessa, ma poiché una barca con delle linee d'acqua ben studiate consuma meno energia per la propria esistenza, tiene il mare in condizioni nelle quali le altre rientrano in porto e vince le regate.

Notizie flash

Contact us

mob: +39 3480148232

mob: +39 3294280757

mail: info@lucaruso.com

web: www.lucaruso.com